ScalaDiDò

..per il cantante che vuol saperne di più!

La mia voce: una compagna speciale — 17 aprile 2021

La mia voce: una compagna speciale

Spesso gli allievi non più giovanissimi mi chiedono: “Ma perchè dovrei cantare alla mia età?”… e nota bene che me lo chiedono quando vengono a lezione 🙂 Vi invito a leggere questa intervista che vede protagonista uno dei miei allievi e che, in modo sublime, fornice molte delle risposte alle domande che a volte mi vengono poste. Un ringraziamento particolare a Elis per aver condiviso la sua esperienza di studio con me e per le belle parole che mi ha rivolto.

3° WEBINAR SULLA VOCE — 16 gennaio 2021

3° WEBINAR SULLA VOCE

Nella giornata di domenica 24 gennaio 2021, dalle ore 17 alle ore 19 circa, è possibile partecipare al terzo di una serie di appuntamenti dedicati alla voce. In questo nuovo incontro avremo l’opportunità di approfondire gli aspetti legati al fiato, a come è corretto usarlo e ci sarà spazio anche per una piccola parte pratica con facili esercizi che ci aiuteranno a potenziarlo. Parleremo anche del ruolo che ha il fiato per favorire una buona chiusura delle corde vocali e… viceversa!

Cercheremo anche di sfatare alcuni falsi miti sulla respirazione diaframmatica partendo dalla funzionalità fisiologica del nostro apparato respiratorio.. e poi.. per appoggiare correttamente la voce sul fiato, “la pancia va in dentro o in fuori”?

In supporto al mio intervento, avrò il piacere di ospitare nuovamente la dottoressa Annamaria Bellomo, logopedista, medico otorinolaringoiatra e vocologa artistica.

La partecipazione all’incontro avverrà sulla piattaforma online ZOOM ed è a titolo gratuito, aperta a cantanti di musica lirica e leggera, attori, insegnanti e chiunque si interessi anche in modo amatoriale alla voce e alla vocalità. E’ necessario inviare una richiesta di partecipazione all’indirizzo email info@matteopavlica.it entro sabato 23 gennaio 2021.

Voce k.o. da reflusso.. alcuni rimedi visti dal lato del cantante. — 13 marzo 2018

Voce k.o. da reflusso.. alcuni rimedi visti dal lato del cantante.

Fine inverno, inizio della primavera.. primi caldi durante il giorno, alla sera ancora fresco. Proprio questo sono le condizioni ideali che favoriscono l’insorgere di problemi alla voce. Ovviamente per problematiche prolungate e di dubbia causa è sempre meglio fare riferimento ad un buon Foniatra, ma se notiamo davvero che il problema è lieve e di natura passeggera, possiamo provare ad arrangiarci con qualche prodotto semi naturale.

Per quanto riguarda la fonte del disturbo stagionale, possiamo considerare da un lato l’intensificarsi dei fenomeni di reflusso gastroesofageo, dall’altra quelli legati ai virus o batteri che attaccano le mucose.

Concentriamoci quindi sulle patologie da reflusso gastroesofageo; senza ricorrere necessariamente agli inibitori di pompa protonica (famosissimi IPP quali Pantoprazolo, Esomeprazolo, Lamsoprazolo etc..), per i quali sono necessari sempre un consulto ed una prescrizione medica, un buon rimedio può essere agire sull’alimentazione, ovvero evitare quei famosi cibi che aumentano l’acidità dello stomaco, ad esempio the, caffè, pomodoro, agrumi, formaggi stagionati, spezie piccanti, salumi, menta, cioccolato, alcool, bevande gassate, cibi fritti etc.. e, comunque, in ogni caso non effettuare pasti ad ore serali tarde (quindi niente spuntino di mezzanotte post spettacolo 😏). Anche ridurre lo stress é un valido aiuto contro il reflusso.. ma la vita di un artista spesso non prevede la tranquillità percui mi sembra un suggerimento, seppur valido, di difficile attuazione. Trovo invece molto utile l’assunzione di uno sciroppo anti reflusso prima di coricarsi; ce ne sono di diverse tipologie e marche; il più conosciuto é il Gaviscon, ma sinceramente trovo ridicolo che venga prodotto al gusto “menta” quando questo è proprio uno degli elementi da evitare in caso di reflusso. Percui consiglio altre marche quali ad esempio “NOREMIFA” della Bracco (consistenza abbastanza simile al miele, gusto gradevole di.. frutta indefinita), “RIOPAN” di Takeda (il più liquido degli antireflusso, con un gusto che ricorda vagamente il Bayleys), “REFALGIN” di Farma-derma (gradevole gusto di banana e consistenza accettabile) e infine, il mio preferito, il “GASTROTUSS” di DMG, che ho verificato essere per quanto mi riguarda il più efficace, oltre al fatto che viene venduto sia nel classico flacone da mezzo litro, che in comode bustine monouso facili da trasportare (il gusto e fruttato e la consistenza e a mio avviso la più tollerabile, perché spesso con questi sciroppi sembra di bere la Vinavil 😂).

Si consiglia anche di alzare di qualche centimetro la testa del letto, ma sinceramente non ho notato particolari benefici tali da consigliare questa pratica in tutti i casi.

Bandito il fumo in quanto, fra le tante cose, riduce la salivazione che invece è protettiva della mucosa in quanto basica; si invece ad una moderata attività fisica, sempre a stomaco vuoto.

Nel prossimo articolo, focus sulle patologie delle alte vie aeree.. quindi come liberarsi in fretta del raffreddore senza imbottirsi di farmaci ad ogni costo!